Entain rifiuta un’offerta di 11 miliardi di dollari dal gigante dei casino’ MGM

Il colosso del gioco d’azzardo Entain plc (ex GVC Holdings) ha confermato nella prima mattina di lunedì di aver ricevuto un’offerta di 11 miliardi di dollari dal gigante statunitense dei casinò MGM Resorts International, ma ha rifiutato dicendo che il prezzo era troppo basso.

Questa iniziativa rispecchia un’acquisizione simile annunciata pochi mesi fa quando il rivale britannico di Entain William Hill ha accettato un’offerta di 2,9 miliardi di sterline da Caesars Entertainment, Inc.

Secondo la proposta di MGM, riportata per la prima volta dal Wall Street Journal nella giornata di domenica, l’operatore di casinò ha offerto 0,6 azioni per ogni azione Entain, valutando l’operatore di gioco d’azzardo multimarca quotato al FTSE 100 a 1.383 penny per azione. L’offerta rappresentava un premio del 22% rispetto all’ultima chiusura di Entain il 31 dicembre 2020.

Entain ha rifiutato l’offerta di MGM, rispondendo all’operatore di casinò di retenere che “sottovaluti significativamente la società e le sue prospettive”.

Resta inteso che MGM alla fine dell’anno scorso ha presentato un’offerta in contanti di 10 miliardi di dollari per Entain, che è stata rifiutata da quest’ultimo.

MGM vuole espandere la propria attività in quanto il rivale Caesars sta lavorando per finalizzare l’acquisizione di William Hill entro la fine del primo trimestre di quest’anno. Caesars ha recentemente ottenuto l’autorizzazione antitrust degli Stati Uniti per l’accordo e ora ha bisogno dell’approvazione delle autorità di regolamentazione del gioco d’azzardo in diversi stati per poterlo concludere.

Il maggiore azionista di MGM appoggia l’acquisizione

Nella giornata di lunedì, Entain ha detto di aver chiesto a MGM di fornire ulteriori informazioni sulla logica strategica per la potenziale combinazione delle due società di gioco d’azzardo, ma ha fatto presente che non ci sono garanzie che l’operatore di casinò statunitense avrebbe presentato una nuova offerta più alta della precedente.

Se avesse accettato l’ultima offerta di MGM, gli azionisti di Entain avrebbero posseduto circa il 41,5% del gruppo allargato.

Entain ha formato una joint venture da 200 milioni di dollari con MGM nel 2018 poco tempo dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti ha revocato un divieto federale sulle scommesse sportive aprendo così la strada alla legalizzazione dell’attività in più di due dozzine di stati. La joint venture delle due società, ROAR Digital, gestisce l’app di scommesse BetMGM. L’anno scorso, hanno aumentato il loro investimento nel business a 450 milioni di dollari.

L’offerta di MGM per l’acquisto di Entain è stata sostenuta dal suo maggiore azionista, InterActiveCorp (IAC). Il gigante statunitense dei media all’inizio di quest’anno ha investito 1 miliardo di dollari per rilanciare l’attività di gioco d’azzardo digitale di MGM e si ritiene che sia disposto a iniettare un altro miliardo di dollari per finanziare l’acquisizione di Entain da parte dell’operatore del casinò.

Entain, che in precedenza operava come GVC Holdings, ha recentemente completato il suo rebranding e ha segnato l’inizio di una serie di importanti cambiamenti all’interno dell’organizzazione. Ha affermato che abbandonerà tutti i mercati non regolamentati e il 100% delle sue entrate sarà proveniente da territori regolamentati entro la fine del 2023.

Prima di acquisire Ladbrokes Coral nel 2018, Entain aveva operato prevalentemente nel settore del gioco d’azzardo online. Oltre a una serie di marchi di scommesse e casinò digitali, tra cui bwin, partypoker, BetMGM, la società possiede anche un’ampia rete di agenzie di scommesse retail in tutto il Regno Unito.

The post Entain rifiuta un’offerta di 11 miliardi di dollari dal gigante dei casino’ MGM appeared first on Casino News Daily.

Betaland casino SCOPRI DI PIU
50% DI BONUS FINO A 25€ DEPOSITATI!
888 casino SCOPRI DI PIU
BONUS DI BENVENUTO: 500€
Starcasino casino SCOPRI DI PIU
BONUS CASINO DA 1000 EURO PER TE