Caesars, Station casino e MGM tornano a operare al 100% della capienza a Las Vegas

Tre dei principali operatori di casinò di Las Vegas hanno avuto il via libera per riaprire le loro strutture di gioco d’azzardo al 100% della capienza dato che il governatore del Nevada Steve Sisolak deciso per la totale riapertura del Silver State il 1 giugno.

Nella giornata di mercoledì, Caesars Entertainment Inc., MGM Resorts International e Station Casinos hanno ricevuto l’approvazione dal Nevada Gaming Control Board per aumentare la capienza delle sale da gioco nelle loro proprietà fino al 100%.

In una dichiarazione rilasciata da Caesars, è stato affermato che il regolatore statale del gaming ha dato il via libera per tornare alla massima capacità e senza distanziamento sociale nei piani del casinò di nove dei suoi resort di Las Vegas. Questi includono:

Bally’s Las Vegas
Caesars Palace Las Vegas
The Cromwell
Flamingo Las Vegas
Harrah’s Las Vegas
The LINQ Hotel + Experience
Paris Las Vegas
Planet Hollywood Resort & Casino
Rio All-Suite Hotel & Casino

Caesars ha sottolineato che l’autorizzazione del Gaming Control Board è il risultato delle sue “meritevoli e concrete iniziative per vaccinare” i propri dipendenti.
Le proprietà di gioco d’azzardo del Nevada hanno operato con ridotta capienza e con severe misure dopo la loro riapertura nel giugno 2020 in seguito alla chiusura di tre mesi imposta dal mandato statale con l’obiettivo di frenare la diffusione di Covid-19.

L’obbligo di distanziamento sociale del Nevada è stato revocato il 1 maggio e tutti i casinò della contea di Clark sono stati autorizzati ad aumentare la loro capienza dal 50% all’80% a partire da quello stesso giorno.

Anche i casino’ di MGM e Station riprendono a operare con il 100% della capienza
Anche MGM e Station Casino hanno potuto riaprire i loro casinò di Las Vegas a piena capacità lo scorso mercoledì.

MGM è tornata subito a operare con il 100% della capienza e senza alcun obbligo di distanziamento sociale nei piani dei casinò di tutte le sue proprietà di Las Vegas, ossia:

Bellagio Resort & Casino
ARIA Resort & Casino
MGM Grand Hotel & Casino
Mandalay Bay Resort and Casino
Park MGM
The Mirage Hotel & Casino
New York-New York Hotel & Casino
Luxor Hotel and Casino
Excalibur Hotel & Casino

La società ha fatto presente che le restrizioni di occupazione dell’80% e le politiche di distanziamento sociale di tre piedi rimangono in vigore al di fuori dei suoi piani dei casinò, inclusi ristoranti, piscine e altri servizi non di gaming nei suoi resort di Las Vegas.

Anche i piani dei casinò di Station Casino Red Rock, Green Valley Ranch, Palace Station, Boulder Station, Sunset Station e Santa Fe Station sono tornati a operare a pieno regime dopo l’autorizzazione concessa nella giornata di mercoledì dal Nevada Gaming Control Board.

La società ha affermato che la vaccinazione interna dei suoi dipendenti e delle loro famiglie, iniziata nel mese aprile, prosegue nelle cliniche in loco nelle sue proprietà.

I casinò Caesars, MGM e Station si aggiungono a una serie di altre proprietà che hanno già ripreso le attività nei casinò al 100% della capienza, come The STRAT, Wynn, Encore e The Cosmopolitan.

The post Caesars, Station casino e MGM tornano a operare al 100% della capienza a Las Vegas appeared first on Casino News Daily.

Sisal casino VERIFICA
BONUS PROGRESSIVO CASINO FINO A 1005€
Betaland casino VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€
Starcasino casino VERIFICA
Bonus benvenuto da 1000€