Dreamscape ottiene l’approvazione di idoneita’ dal Nevada Gaming Control Board

I due dirigenti del Rio All-Suite Hotel & Casino, insieme alla società proprietaria Dreamscape, hanno ricevuto la raccomandata valutazione preliminare di idoneità dal Nevada Gaming Control Board.

L’approvazione finale per la sostenibilità verrà rilasciata il 21 gennaio, quando Eric Birnbaum e Thomas Ellis dovranno recarsi alla Nevada Gaming Commission per riceverla.

Birnbaum ha dichiarato che la società Dreamscape sta pianificando i prossimi 2 anni. Il loro obiettivo è iniziare con l’attività presso la proprietà off-Strip entro il 2022.

L’anno scorso Caesars ha venduto il Rio All-Suite Hotel and Casino di Las Vegas a una società affiliata al Birnbaum’s Dreamscape. Il valore dell’accordo era 516,3 milioni di dollari.

Secondo l’accordo, Caesars avrebbe dovuto gestire la proprietà per due anni, pagando a Dreamscape un affitto annuale pari a 45 milioni di dollari. Caesars può anche prorogare il contratto di locazione per 7 milioni di dollari alle stesse condizioni. Ma sembra che ciò non rientri nei piani di Birnbaum, poiché si aspetta che Dreamscape rilevi la proprietà prima del 2023.

Rio ha riaperto in dicembre

Dopo l’esplosione della pandemia di coronavirus lo scorso anno, molti giganti dei casinò come MGM Resorts hanno deciso di ridurre le proprie attività e la capacità lavorativa, ma non è stato così per quanto riguarda le proprietà di Caesars. Rio ha dovuto chiudere i battenti in marzo mentre lo stato del Nevada combatteva la diffusione della pandemia.

La struttura ha riaperto in dicembre dopo dieci mesi di chiusura. Birnbaum ha dichiarato che la pandemia ha rallentato in modo significativo i suoi piani per migliorare celermente Rio. Per quanto riguarda la potenziale trasformazione del complesso hotel e casinò, una proprietà di 90 acri completamente inutilizzata, in uno stadio da baseball della major league, egli ha fermamente respinto tale possibilità.

Con l’obiettivo di far crescere Rio, Birnbaum ha dichiarato di aver chiesto al CEO di Cosmopolitan di Las Vegas Bill McBeath una consultazione in materia di gaming.

Birnbaum ha anche espresso la speranza che la sua società rilevi la proprietà da Caesars prima del 2023. Fino a quel momento, lui ed Ellis dovranno presentare domanda per una verifica più approfondita dell’idoneità davanti al Consiglio.

Per quanto riguarda la gestione dell’hotel, il proprietario di Dreamscape si aspetta che Aimbridge Hispitality, con sede in Texas, svolga un ruolo importante.

Per Birnbaum, la sfida più grande è che la struttura coicida con i profili dei clienti. Ha espresso la sua convinzione che Rio offrirà il meglio di tutto a un prezzo molto conveniente. “Non siamo la fascia più alta. Ma non siamo nemmeno la fascia più bassa. Lo equipariamo ad un lusso accessibile. Ottieni una buona cosa per ciò che stai pagando ed è una buona esperienza a un prezzo al quale non hai la sensazione di essere sfruttato”.

Birnbaum prevede che Rio inizierà a mostrare il suo pieno potenziale una volta che la pandemia sarà finita. “La nostra opinione è che ci sarà un vaccino e, di conseguenza, ci sarà molta domanda repressa che è imminente. Il nostro punto di vista – ma potremmo sbagliarci – è che Las Vegas è pronta a trarne decisamente vantaggio”.

The post Dreamscape ottiene l’approvazione di idoneita’ dal Nevada Gaming Control Board appeared first on Casino News Daily.

Snai casino VERIFICA
100% del primo deposito fino a 1000€
Sisal casino VERIFICA
BONUS PROGRESSIVO CASINO FINO A 1005€
888 casino VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO: 500€