Entain ha in programma di presentare un’offerta per le attivita’ di gaming non statunitensi di William Hill

Entain, colosso del gioco d’azzardo, sta pensando di presentare un’offerta per le attività non statunitensi di William Hill che il nuovo proprietario del bookmaker britannico, Caesars Entertainment Inc., è interessato a vendere.

In una recente intervista, l’amministratore delegato di Entain, Jette Nygaard-Andersen, ha affermato che hanno intenzione di valutare attentamente le attività di William Hill nel Regno Unito e in Europa e forse presentare un’offerta per esse.

L’attività di William Hill al di fuori degli Stati Uniti comprende una rete di agenzie di scommesse in tutto il Regno Unito, così come attività di gioco d’azzardo online nel Regno Unito e internazionali. Caesars ha acquisito William Hill il mese scorso con un accordo da 2,9 miliardi di sterline.

L’operatore di casinò ha affermato che si concentrerà sulla crescita dell’unità statunitense del bookmaker e venderà tutto il resto entro 12 mesi per poter sanare 2 miliardi di dollari di debito. Le attività di William Hill al di fuori degli Stati Uniti hanno rappresentato più dell’80% degli affari della società nel 2020.

L’asta per le attività del bookmaker britannico dovrebbe avere inizio entro le prossime due settimane. Ed è probabile che Entain si aggiunga come partecipante a questa animata lotta.

La signora Nygaard-Andersen, che è entrata in carica come massimo dirigente di Entain lo scorso gennaio, ha affermato che stanno “guardando tutto, quindi stiamo sicuramente valutando anche il fatto se questa potrebbe essere un’opportunità interessante per noi”.

Lo stesso operatore di gioco d’azzardo è stato un obiettivo di acquisizione alla fine dello scorso anno e all’inizio del 2021. L’operatore di casinò statunitense MGM Resorts International ha presentato un’offerta per Entain a dicembre e l’ha poi alzata a 11 miliardi di dollari a gennaio, ma la società europea l’ha respinta considerandola troppo bassa.

Altri potenziali offerenti

Entain possiede i marchi Ladbrokes e Coral nel Regno Unito, che insieme gestiscono la più grande rete di agenzie di scommesse della nazione. La stessa William Hill gestisce migliaia di agenzie in tutto il Regno Unito e l’acquisizione di questi aumenterebbe notevolmente l’attuale quota del 40% di Entain nel mercato retail della nazione.

Tuttavia, un accordo di questo tipo potrebbe essere sottoposto a un esame approfondito e al divieto definitivo da parte delle autorità garanti della concorrenza britanniche.

Entain non è l’unica società che di recente ha mostrato interesse per presentare un’offerta per una parte del business di William Hill.

Lo scorso ottobre, Itai Pazner, CEO dell’operatore di gioco d’azzardo online 888 Holdings, ha dichiarato che sono potenzialmente interessati alle attività del bookmaker. Non è noto se la società sia della stessa opinione a sei mesi di distanza.

Anche il colosso statunitense di private equity Apollo Global Management, che ha perso la corsa contro Caesars per l’acquisizione di William Hill, si è detto interessato ad acquistare almeno una parte della società. Molti credono che sia la favorita nella corsa per le attività non statunitensi del bookmaker.

William Hill non è l’unico obiettivo di acquisizione su cui Entain ha puntato gli occhi di recente. Alla fine del mese scorso, la società ha presentato un’offerta rialzata di 3,5 miliardi di dollari australiani per il settore delle scommesse e dei media dell’operatore di gioco d’azzardo australiano Tabcorp.

Sempre nel mese di aprile Entain ha acquistato il casinò online svedese e il gruppo di scommesse Enlabs, che vanta una notevole presenza nella regione baltica.

The post Entain ha in programma di presentare un’offerta per le attivita’ di gaming non statunitensi di William Hill appeared first on Casino News Daily.

Sisal casino VERIFICA
BONUS PROGRESSIVO CASINO FINO A 1005€
Snai casino VERIFICA
100% del primo deposito fino a 1000€
Codere casino VERIFICA
BONUS BENVENUTO CASINÒ 100% FINO A 200€