I rappresentanti dell’Illinois provano a legalizzare il gaming online

Robert Rita e Jonathan Carroll, rappresentanti dello stato dell’Illinois hanno presentato una proposta di legge per legalizzare il gaming online.

House Bill 3142, noto anche come Internet Gaming Act, consentirà ai casinò fisici dell’Illinois di richiedere licenze di gaming su Internet.

Se otteranno le licenze, i casinò potranno gestire fino a tre skin, o contrattare fino a tre fornitori di servizi di gestione di Internet e quindi offrire giochi di casinò online a persone che abbiano un età appropriata per giocare.

La tariffa per la licenza di gaming su Internet sarebbe di 500.000 dollari e il costo per il rinnovo 250.000. Allo stesso tempo, le licenze dei fornitori di servizi di gestione costerebbero 100.000 dollari, ma solo nel caso in cui la società avesse già una certificazione simile per un altro verticale. Il periodo di durata della licenza sarebbe di quattro anni e il costo per il rinnovo sarebbe di 50.000 dollari.

L’atto dovrebbe creare altri due tipi di licenze. La prima è una licenza fornitore per contenuti e servizi che offrono alle società attività rivolte ai clienti e costerebbe 75.000 dollari.

Per quanto riguarda la categoria dei fornitori di servizi di gestione, la tariffa potrebbe essere ridotta a 50.000 dollari se il fornitore è già autorizzato in Illinois. Avrebbe una durata quadriennale e la tassa di rinnovo sarebbe di 50.000 dollari.

L’ultima licenza è quella professionale, che coprirebbe le persone capaci di apportare modifiche critiche all’hardware o al software o che hanno accesso ai dati dell’account del cliente.

Questa licenza costerebbe 1.000 dollari per coloro che non siano già titolari di una licenza. Il costo del rinnovo sarebbe di 500 dollari.

House Bill 3142 consentirebbe anche di collegare o combinare account in altre giurisdizioni, il che significa che i clienti possono giocare con altri clienti di altri stati.

Il disegno di legge consentirebbe anche all’Illinois Gaming Board di entrare in partnership con altri territori per gestire giochi multi-giurisdizionali, come il poker online.

Per quanto riguarda il requisito della registrazione di persona, che è stato incluso per la prima volta nei regolamenti statali sulle scommesse sportive, la legislazione lo manterebbe. A differenza delle scommesse sportive, tuttavia, questo sarebbe in vigore per sei mesi, anziché 18.

Imposta sul reddito lordo

Come parte della legislazione, gli operatori dovrebbero pagare un’imposta sul reddito lordo del 12%, che va direttamente al State Gaming Fund. Nel frattempo, il Dipartimento dei servizi umani riceverà 10 milioni di dollari di queste entrate fiscali per l’avvio di programmi di cura per il gaming problematico.

Il denaro rimanente verrà trasferito ai fondi di stabilizzazione delle pensioni e assistenza all’istruzione dell’Illinois.

Il disegno di legge al momento si trova presso la la commissione per le regole del senato. Se passa, l’Illinois Gaming Board avrebbe un periodo di 90 giorni per implementare regole di emergenza per un rapido lancio.

Il regolatore può anche concedere agli operatori licenze temporanee entro 30 giorni dalla presentazione della domanda.

Il lancio potrebbe avvenire meno di due anni dopo che il governatore dell’Illinois J.B. Pritzker ha firmato un disegno di legge per l’espansione omnibus del gaming in legge, che ha portato al lancio delle scommesse sportive nello stato.

Come parte della legislazione, sarà consentito il lancio nello stato di un massimo di sei nuove strutture terrestri, tra cui un’importante struttura nell’area di Chicago, nonché slot machine sui circuiti e negli aeroporti O’Hare e Midway.

The post I rappresentanti dell’Illinois provano a legalizzare il gaming online appeared first on Casino News Daily.

betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€
Eurobet VERIFICA
5€ BONUS + 10€ BONUS + BONUS FINO A 200€
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€