Il Michigan Gaming Control Board presenta il decimo casino’

Martedì scorso sono stati annunciati i nove casinò e fornitori di piattaforme che sono stati autorizzati a lanciare le scommesse sportive online nel Michigan. Inizieranno ad operare dopo la legalizzazione nello stato. Anche il decimo operatore è noto dopo che il Michigan Gaming Control Board lo ha rivelato nella giornata di venerdì.

L’operatore è la tribù del Lac Vieux Desert insieme al suo fornitore di piattaforma, PointsBet. La Lac Vieux Desert Band degli Chippewa Indians del Lago Superiore è già presente e operativa nel Northern Water Casino Resort della penisola superiore del Michigan a Watersmeet.

Dopo il comunicato, l’elenco con tutti i 10 fornitori è ora pubblico. Include alcune tra le piattaforme più note della comunità di gaming, come DraftKings, William Hill, Barstoll Sportsbook, TwinSpires, Golden Nugget Online Gaming, BetMGM, Rush Street, FanDuel e Wynn.

Greektown è l’unico fornitore che lancerà il gaming online in un immediato futuro. Tutti gli altri lanceranno contemporaneamente sia i giochi di casinò online che le scommesse sportive su internet.

Questi 10 non sono gli unici fornitori autorizzati ad operare sul territorio del Michigan. MGCB ha annunciato che darà l’approvazione ad altri operatori e piattaforme nei prossimi giorni e settimane.

Secondo il decreto legge del Michigan, firmato alla fine del 2019, i fornitori di piattaforme devono collaborare con un casinò autorizzato dallo stato per ottenere l’autorizzazione a offrire le due forme di gioco d’azzardo.

Iniziativa tanto attesa

Il debutto delle scommesse online nel Michigan è un evento tanto atteso, poiché il processo di legalizzazione è iniziato ancora nel 2019. Molti altri stati sono costretti a firmare un’autorizzazione legale per il gioco d’azzardo online a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia che impedisce a molti casinò terresti di operare .

L’apertura del gaming online del Michigan ha suscitato un enorme interesse nell’ultimo anno, oltre che campagne pubblicitarie da parte di operatori e fornitori di piattaforme.

Sicuramente è arrivata al momento giusto dato che diversi casinò nello stato stanno lavorando con capienza limitata o non lavorano affatto. Si prevede che il gioco d’azzardo online compenserà le perdite finanziarie dell’anno passato.

I tre casinò di Detroit MGM Grand, MotorCity e Greektown hanno registrato una diminuzione delle entrate rispetto allo scorso anno. Nel frattempo, nel 2020 hanno dovuto pagare alla città 73,8 milioni di dollari di tassa sulle scommesse e accordo di sviluppo. L’importo era molto inferiore rispetto al 2019.

Le scommesse sportive online saranno tassate con un’aliquota dell’8,4%, mentre l’aliquota per il gaming online di solito varia circa dal 20% al 28%, secondo MGCB.

Durante la settimana del lancio, Penn National collaborerà con Barstool per un evento di raccolta fondi che ha lo scopo di aiutare le piccole imprese a sopravvivere dopo aver subito perdite finanziarie a causa della pandemia. La raccolta fondi del Michigan è parte del più ampio sforzo di Barstool per sostenere le piccole imprese in altri stati.

Per partecipare all’evento, i Michiganders possono effettuare il primo deposito sull’app mobile Barstool Sportsbook. Penn lo abbinerà quindi a una donazione al Barstool Fund.

The post Il Michigan Gaming Control Board presenta il decimo casino’ appeared first on Casino News Daily.

Snai casino VERIFICA
100% del primo deposito fino a 1000€
888 casino VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO: 500€
PlanetWin casino B VERIFICA
Fino a 1050€ di bonus sul casinò!