L’Inchiesta sul mercato del gioco d’azzardo svedese raccomanda restrizioni sulle pubblicita’ e limiti permanenti di deposito

Un’inchiesta a lungo attesa sul mercato del gioco d’azzardo riorganizzato in Svezia raccomanda l’introduzione di maggiori restrizioni nel settore, inclusa una limitazione sulla pubblicità di prodotti che sono considerati a più alto rischio per i consumatori.

L’inchiesta sul mercato del gioco d’azzardo (Spelmarknadsutredningen) è stata commissionata dal ministro svedese per la sicurezza sociale Ardalan Shekarabi nel 2018 prima della regolamentazione del gioco d’azzardo online in Svezia all’inizio del 2019.

L’ex parlamentare svedese Anna-Lena Sörenson è stata nominata investigatore speciale e ha avuto il compito di supervisionare la revisione del mercato del gioco d’azzardo della nazione scandinava nel primo anno e mezzo dopo la sua riorganizzazione.

Nella giornata di lunedì, la signora Sörenson ha affermato che l’inchiesta è stata “un incarico complesso che ha toccato un gran numero di questioni diverselegate alla regolamentazione del gaming” e che queste questioni “in alcuni casi hanno richiesto difficili compromessi”. Ha aggiunto che ritiene che le raccomandazioni delineate nella relazione possano contribuire a rafforzare la protezione dei consumatori e rendere più appropriata la regolamentazione del mercato del gioco d’azzardo svedese.

L’indagine si è concentrata soprattutto su misure aggiuntive per frenare l’attività di gioco d’azzardo illegale. Ha raccomandato l’introduzione di un sistema di licenze per i fornitori di contenuti di gaming online e software correlato, oltre a misure che impediscano ai fornitori di software che offrono i loro prodotti a operatori senza licenza rivolti alla Svezia di entrare nel mercato iGaming regolamentato del paese.

Restrizioni sulle pubblicita’ e limiti di puntata

Oltre alle misure per il mercato nero, l’inchiesta ha raccomandato anche restrizioni per gli operatori con licenza locale. Ha suggerito che l’Autorità svedese per il gioco d’azzardo, Spelinspektionen, sviluppasse un sistema di classificazione del rischio per i prodotti di gioco d’azzardo che potrebbe aiutarla a prendere decisioni fondate in quanto ente che ha l’incarico di sorvegliare il mercato del gioco d’azzardo della nazione.

La relazione raccomandava inoltre misure più rigorose sulla pubblicità del gioco d’azzardo. Ad esempio, ha chiesto il divieto ai media locali di pubblicizzare operatori di gioco d’azzardo internazionali. La relazione ha anche riportato che questo divieto dovrebbe essere esteso ai media internazionali e alle piattaforme video.

Inoltre, l’inchiesta recentemente pubblicata raccomanda restrizioni sulla promozione di prodotti di gioco d’azzardo ad alto rischio. Suggerisce che questi non dovrebbero essere pubblicizzati al di fuori dell’orario dalle 21:00 alle 6:00. Come accennato in precedenza, Spelinspektionen avrà il compito di determinare quali prodotti sono ad alto rischio, con slot online e giochi da tavolo che con ogni probabilità saranno classificati come tali.

L’inchiesta richiede che il limite temporaneo di deposito di 5.000 SEK venga fissato come permanente. Il limite di deposito è stato introdotto per la prima volta lo scorso luglio come parte degli sforzi del governo svedese per ridurre i danni legati al gioco d’azzardo durante la pandemia Covid-19. Il limite di deposito è stato poi esteso fino a giugno 2021.

Il ministro Shekarabi ha accolto con piacere le raccomandazioni della relazione e ha affermato che queste “costituiranno una base importante per le prossime misure del governo”.

Tuttavia, il mercato del gioco d’azzardo svedese è stato molto meno entusiasta delle raccomandazioni dell’inchiesta. Gustaf Hoffstedt, segretario generale di Branschföreningen för Onlinespel (BOS), l’ente commerciale che rappresenta le società di gioco d’azzardo con licenza locale, ha affermato che le misure proposte rischiano di “peggiorare la protezione dei consumatori” e di sbriciolare il mercato locale regolamentato dell’iGaming.

Il signor Hoffstedt ha aggiunto che “vietare alle società di gioco con licenza di commercializzare i propri servizi ai consumatori svedesi mentre viene permesso alle società senza licenza di offrire i propri servizi ai consumatori svedesi è una cattiva proposta”.

The post L’Inchiesta sul mercato del gioco d’azzardo svedese raccomanda restrizioni sulle pubblicita’ e limiti permanenti di deposito appeared first on Casino News Daily.

Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
Betclic VERIFICA
BONUS BENVENUTO FINO A 150€
PlanetWin B VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO: 365€