Mohegan ottiene l’estensione di 1 anno della scadenza per completare il casino’ coreano

Mohegan Gaming & Entertainment, operatore tribale di casinò statunitense, ha ottenuto un’estensione di un anno della scadenza che aveva in precedenza per completare la costruzione della prima fase del suo resort integrato pianificato in Corea del Sud.

Nel mese di gennaio era emerso per la prima volta che la società aveva chiesto al governo della nazione l’autorizzazione per posticipare l’apertura della proprietà al 2023.

In origine, Mohegan aveva pianificato di aprire l’hotel, il casinò e il complesso di intrattenimento nella seconda metà del 2022, ma ostacoli di diversa natura l’hanno costretta a rivedere il programma del progetto.

Nel 2020 sono emerse notizie secondo le quali l’operatore di casinò aveva difficoltà a garantire il capitale per completare il mega-progetto e che aveva contrasti con i suoi partner coreani per lo sviluppo poiché, secondo quanto riferito, essi richiedevano che tutti i fondi in sospeso venissero interamente versati e che ulteriori finanziamenti fossero garantiti prima che i lavori di costruzione riprendessero.

Inoltre Mohegan ha dovuto sospendere la costruzione a causa della pandemia di coronavirus. L’amministratore delegato della società, Mario Kontomerkos, ha dichiarato nell’aprile 2020 che, nonostante le difficoltà, erano sulla buona strada per aprire la proprietà nella prima metà del 2022. Tuttavia, questi inconvenienti hanno decisamente ostacolato i progressi della costruzione e la società ha annunciato alla fine dell’anno scorso che l’apertura sarebbe stata rinviata all’inizio del 2023.

Autorita’ competenti danno l’ok per il rinvio

Il Ministero della Cultura, dello Sport e del Turismo coreano ha confermato al notiziario asiatico dei casinò GGRAsia di aver notificato a Mohegan l’approvazione per il rinvio dell’apertura del suo resort.

Nella giornata di mercoledì, l’operatore di casinò ha detto di aver ricevuto anche l’approvazione per aggiungere una “zona di attrazione all’aperto” al suo futuro complesso. Andrew Billany, amministratore delegato del progetto coreano di Mohegan, ha dichiarato di essere entusiasta di “apprendere la notizia da parte del governo riguardo l’attesa approvazione della modifica del piano della società”.

Il funzionario ha poi rivelato che hanno in programma di “normalizzare” a breve la costruzione del resort e di concentrare completamente i loro sforzi per garantire il finanziamento necessario per il mega-progetto.

Secondo esso, INSPIRE Entertainment Resort si estenderà su 1,7 milioni di metri quadrati di terreno a circa un’ora dalla capitale coreana Seoul. Sarà caratterizzato da un casinò per soli stranieri con 700 slot machine e 150 giochi da tavolo, un hotel a 5 stelle con oltre 1.200 camere, suite e ville di lusso, un luogo di intrattenimento da 15.000 posti, un grande luogo per riunioni e conferenze, strutture commerciali , punti ristoro e bar e una serie di offerte di intrattenimento.

Le notizie sulla concessione di una proroga della scadenza a Mohegan sono emerse poco dopo che anche un altro progetto di resort integrato ne ha ricevuta una, sempre di 1 anno, per l’apertura delle porte. Gli sviluppatori di quel resort avevano chiesto al governo coreano una proroga di tre anni.

Il progetto era stato precedentemente promosso dall’operatore di casinò statunitense Caesars Entertainment, Inc., ma la società ha venduto la sua partecipazione ai suoi partner locali nel mese di febbraio.

The post Mohegan ottiene l’estensione di 1 anno della scadenza per completare il casino’ coreano appeared first on Casino News Daily.

PlanetWin B VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO: 365€
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€
FantasyTeam VERIFICA
BONUS BENVENUTO DEL 50% FINO A 25 EURO