Tre denunciati per truffa al baccarat al casino’ dell’area di Boston

Tre persone sono state recentemente incriminate in relazione a una truffa commessa al baccarat a Encore Boston Harbor, uno dei due resort casinò su vasta scala che operano sul territorio del Massachusetts.

Le accuse sono state notificate lo scorso venerdì, è stato riferito ai media locali dall’ufficio del procuratore generale.

Il sistema truffaldino ha coinvolto un croupier presso la struttura di gioco d’azzardo, un ex croupier di casinò del Maryland e un terzo individuo di Philadelphia. Hanno rubato circa 23.500 dollari dalla proprietà in due notti.

L’ufficio del procuratore generale ha affermato che Jianming Li e Jun Zhang, i due croupier, sono stati accusati di truffa ai sensi del Massachusetts Gaming Act, cospirazione e furto con un unico sistema. Il dipendente di Encore è stato accusato inoltre di aver rilasciato false dichiarazioni alle autorità statali del gioco d’azzardo.

Il terzo individuo coinvolto nella truffa è stato denunciato con l’accusa aver barato ai sensi del Gaming Act statale e di cospirazione.

Sviluppato e gestito dal gigante dei casinò di Las Vegas Wynn Resorts, Encore Boston Harbor ha aperto i battenti nell’estate del 2019 come il secondo resort di gaming in piena regola dello stato, dopo MGM Springfield. La struttura si trova nella città di Everett nella Greater Boston Area. È dotato di una vasta gamma di giochi da tavolo e slot machine.

Come si e’ svolta la truffa

Le autorità hanno affermato che Li, un dealer di casinò presso la struttura di gioco d’azzardo, ha agito insieme a Zhang, un ex dealer che lavorava presso le strutture di gaming del Maryland, per ideare il sistema truffaldino che alla fine ha portato nelle loro tasche 23.500 dollari in due notti all’Encore.

Mentre stava distribuendo le carte da gioco al suo tavolo da baccarat, Li avrebbe scoperto alcune di esse, le avrebbe memorizzate e contrassegnate con una cosiddetta carta segnalibro. Quindi ha usato il suo cellulare per comunicare al suo complice le carte e in quale ordine sarebbero state distribuite. Hanno usato bagni separati per poter comunicare le proprie mosse.

Ad un certo punto, De Lin, il terzo individuo coinvolto nell’incidente, si è unito agli altri due. Tutti e tre gli imputati saranno chiamati in giudizio presso la Middlesex Superior Court.

Questa non è la prima volta che Encore viene coinvolto in uno scandalo di truffe in un gioco da tavolo. Poco dopo il suo lancio a metà del 2019, la proprietà è stata colpita da una class action intentata da clienti che sostenevano che essa stesse truffando i giocatori per raccogliere benefici finanziari e aumentare le sue entrate.

Secondo la causa, Encore ha pagato 6:5 per un blackjack, ma avrebbe dovuto pagare 3:2 per un 21. Secondo la legge statale sui giochi, i casinò possono pagare 6:5, ma solo se vengono soddisfatti determinati requisiti in modo che le strutture di gaming garantiscano che il campo di gioco tra i giocatori e la casa sia livellato. La causa ha affermato che la proprietà aveva implementato una regola aggiuntiva che ha aumentato il vantaggio della casa.

The post Tre denunciati per truffa al baccarat al casino’ dell’area di Boston appeared first on Casino News Daily.

Williams2021 VERIFICA
215€ Bonus Benvenuto 15€ Subito + 200€
Sisal VERIFICA
BONUS BENVENUTO DA 350€
Betclic VERIFICA
BONUS BENVENUTO FINO A 150€